Healing Trauma, a beginning.

There are few of us who have not had experiences of trauma. Be those moments insignificant and easily forgotten, or all consuming, affecting our daily lives.


As it happens, my life has been one where trauma played a significant role in my development as a person. Having become closely acquainted with how trauma can impact our lives, world view and health, I thought this might be a good place to begin sharing my views on how healing can take place.


In my philosophy, there are three types of trauma.


Primary Event (PE) is trauma caused by events outside your control. Actions taken by others or circumstances, that cause harm. Events that take place over which you have no influence. This trauma can be anything from personal abuse as a child or adult, to external events like an earthquake. While this trauma is outside of your control, it can lead to the second type of trauma.


The Secondary Effect (SE) is the emotional or physical impact of the primary trauma. This trauma is caused by the physical, emotional and psychological injuries of traumatic events. When the primary trauma influences your decision making, based on the coping mechanisms and triggers of how you've adapted to it, those decisions can lead to further trauma. Examples of this are self medicating with drugs or alcohol, destructive behaviour patterns, establishment of unhealthy relationships, and suicide.


And last, the Tertiary Impact (TI) is how those Secondary Effects further damage your environment and others. How your decisions, coping mechanisms and negatives behaviours impact your family and loved ones, or others. Examples of this are perpetuation of abuse, loss of jobs and income, antisocial actions and emotional or physical trauma to your loved ones who witness the destructive behaviour patterns.


The Primary Event (PE) caused you harm, the Secondary Effect (SE) is how this influenced your decisions and actions in a negative way, and the Tertiary Impact (TI) is how those actions and decisions ultimately affected your family, loved ones, and society as a whole.


In finding a path to dealing with, and finally healing trauma in your own psyche, it is vital to identify the trauma types in our own life and the reasons they exist. Without a good understanding of the underlying causes for each issue in our own mind and behaviours, our attempts at healing can often simply reinforce the mechanisms that perpetuate the trauma.


In dealing with my own experiences, for years I accepted the societal pattern that speaking about the traumas would help - the belief that doctors or therapists could "fix" me. I did as many do - I spoke to counsellors, I went to therapy, I saw a psychiatrist, I tried all of their pills. None of these resolved the issues, and in many ways only made it worse.


I was eventually diagnosed with a number of mental health issues - everything from Post Traumatic Stress Disorder, to an anxiety disorder and depression. I was suicidal from the age of 12 onward, and have attempted suicide a total of 4 times. The final attempt, I nearly succeeded, by swallowing an entire bottle of 40 pain killers. Which actually should have killed me, and by some miracle did not.


It was only in my 30's that I had my epiphany. Nobody can fix another person. The one and only person who is responsible, and capable, of fixing me is myself. It was then, in that dark moment of my life, when I came to that vital realisation and decided to begin a process of analysing, categorising and breaking down each of those types of trauma in my own life. Decoding why I did things, which decisions were based on the trauma instead of logic or reason.


And I discovered something so unexpected, so incredible, I wanted to share it with the entire world. Something I might have known my whole life, if I'd been given that opportunity.


You can fix you. Anything your brain can learn, it can unlearn. Your power is yours, and you can stop giving it to those memories that have haunted you.


It is rarely easy, and it is never simple, and it can take a long time, but it can be done and there is hope. I would love to tell this to every person who is trapped by trauma, and reliving that trauma so that they could understand - you can heal, but the only person who can heal it is yourself.


I will meditate on the best way to explain some of the techniques I have developed in the next post in this series, and I look forward to sharing it with you soon.


May Salus bless you,


Savina


There is always light, if you look for it.

Trauma Curativo, un Inizio.


Ci sono pochi di noi che non hanno avuto esperienze di trauma. Sii quei momenti insignificanti e facilmente dimenticati, o tutti quelli che consumano, che influenzano le nostre vite quotidiane.


Come succede, la mia vita è stata quella in cui il trauma ha avuto un ruolo significativo nel mia persona. Avendo iniziato a conoscere da vicino come il trauma può avere un impatto sulle nostre vite, sulla visione del mondo e sulla salute, ho pensato che questo potrebbe essere un buon punto per iniziare a condividere le mie opinioni su come la guarigione può avere luogo.


Nella mia filosofia, ci sono tre tipi di trauma.


Evento primario (EP) è un trauma causato da eventi al di fuori del vostro controllo. Azioni intraprese da altri o circostanze che causano danni. Eventi che si svolgono su cui non si ha alcuna influenza. Questo trauma può essere qualsiasi cosa, dall'abuso personale di un bambino o di un adulto, a eventi esterni come un terremoto. Mentre questo trauma è fuori dal tuo controllo, può portare al secondo tipo di trauma.


The Effetto Secondario (ES) è l'impatto emotivo o fisico del trauma primario. Questo trauma è causato dalle lesioni fisiche, emotive e psicologiche di eventi traumatici. Quando il trauma primario influenza il tuo processo decisionale, sulla base dei meccanismi di coping e dei trigger di come ti sei adattato, quelle decisioni possono portare a ulteriori traumi. Esempi di questo sono auto-medicazione con droghe o alcol, modelli comportamentali distruttivi, instaurazione di relazioni malsane e suicidio.


Infine, l'Impatto Terziario (IT) è il modo in cui tali effetti secondari danneggiano ulteriormente l'ambiente e gli altri. In che modo le tue decisioni, i meccanismi di coping e i comportamenti negativi influiscono sulla tua famiglia, sui tuoi cari o su altri. Esempi di questo sono il perpetuarsi dell'abuso, la perdita di posti di lavoro e di reddito, le azioni antisociali e il trauma emotivo o fisico ai vostri cari che assistono ai modelli comportamentali distruttivi.


L'Evento Primario (EP) ti ha causato danni, l'Effetto Secondario (ES) è il modo in cui questo ha influenzato le tue decisioni e azioni in modo negativo, e l'Impatto Terziario (TI) è il modo in cui tali azioni e decisioni hanno influenzato la tua famiglia, i tuoi cari, e la società nel suo insieme.


Nel trovare un percorso per affrontare e infine guarire il trauma nella propria psiche, è fondamentale identificare i tipi di trauma nella nostra vita e le ragioni per cui esistono. Senza una buona comprensione delle cause alla base di ogni problema nella nostra mente e nei nostri comportamenti, i nostri tentativi di guarigione spesso possono semplicemente rafforzare i meccanismi che perpetuano il trauma.


Nell'affrontare le mie esperienze personali, per anni ho accettato il modello sociale che mi avrebbe aiutato a parlare dei traumi - la convinzione che medici o terapisti potessero "sistemarmi". Ho fatto il maggior numero di persone - ho parlato con i consulenti, sono andato in terapia, ho visto uno psichiatra, ho provato tutte le loro pillole. Nessuno di questi ha risolto i problemi e in molti modi ha solo peggiorato la situazione.


Alla fine mi è stato diagnosticato un numero di problemi di salute mentale - tutto, dal disturbo da stress post traumatico, a un disturbo d'ansia e depressione. Ero suicida dall'età di 12 anni in poi, e ho tentato il suicidio per un totale di 4 volte. L'ultimo tentativo, ci sono quasi riuscito, inghiottendo un'intera bottiglia di 40 oppioidi. Che in realtà avrebbe dovuto uccidermi, e per qualche miracolo no.


Solo a trent'anni ho avuto la mia epifania. Nessuno può aggiustare un'altra persona. L'unica persona che è responsabile e capace di correggermi è me stessa. Fu allora, in quell'oscuro momento della mia vita, quando giunsi a quella realizzazione vitale e decisi di iniziare un processo di analisi, categorizzazione e abbattimento di ognuno di quei tipi di trauma nella mia vita. Decodificare perché ho fatto le cose, quali decisioni erano basate sul trauma invece che sulla logica o sulla ragione.


E ho scoperto qualcosa di così inaspettato, così incredibile, che volevo condividerlo con il mondo intero. Qualcosa che avrei potuto conoscere per tutta la vita, se avessi avuto questa opportunità.


Puoi sistemarti. Qualunque cosa il tuo cervello possa imparare, può disimparare. Il tuo potere è tuo e puoi smettere di darlo a quei ricordi che ti hanno perseguitato.


Raramente è facile, e non è mai semplice, e può richiedere molto tempo, ma può essere fatto e c'è speranza. Mi piacerebbe raccontarlo a ogni persona che è intrappolata da un trauma e rivivere quel trauma in modo che possano capire: puoi guarire, ma l'unica persona che può guarirlo è te stesso.


Mediterò sul modo migliore per spiegare alcune delle tecniche che ho sviluppato nel prossimo post di questa serie, e non vedo l'ora di condividerlo con voi presto.


Che Salus ti Benedica,


Savina





A New Beginning, 2018





13 views0 comments

Recent Posts

See All
ABOUT US

Mark & Savina are always happy to give advice or recommendations for visitors!  Send them an email if you need help filling out the application or need advice on trip planning!

ADDRESS

Whatsapp: +39 366 8779038

 

Via Palestro, 17

Santa Vittoria in Matenano

FM 63854 Italy

 

info@sanctuario .org

SUBSCRIBE FOR EMAILS
  • Twitter - White Circle

© 2023 by HARMONY. Proudly created with Wix.com